La USF1 vuole debuttare a Barcellona

 La USF1 vuole debuttare a Barcellona

Ha chiesto alla FIA una deroga per saltare i primi quattro GP

Appena un paio di giorni fa ha rilasciato un comunicato stampa per spiegare che tra un mese porterà in pista la sua monoposto al Barber, ma a quanto pare la situazione della USF1 non è tutta rose e fiori come vorrebbe far credere il boss Peter Windsor. Secondo un'indiscrezione lanciata dalla Gazzetta dello Sport, infatti, la squadra a stelle e strisce avrebbe chiesto alla FIA una deroga per iniziare la sua stagione a partire dal quinto appuntamento, cioè dal Gp di Spagna a Barcellona, primo round europeo in calendario. Il ritardo nella realizzazione della monoposto infatti sarebbe evidente e, come se non bastasse, non è stato ingaggiato ancora nessun pilota. Inoltre hanno anche smesso di circolare voci di piloti interessati a legarsi al team statunitense. Se non altro però arriva qualche segnale sul fronte dirigenziale, visto che questa mattina è stato annunciato un accordo con John Anderson per il ruolo di team manager. La sua ultima esperienza è stata alla guida della squadra di Gil De Ferran in ALMS, ma in passato ha lavorato anche per Gerry Forsythe ed A.J. Foyt. Dunque, si tratta di un manager espertissimo per quanto riguarda le corse Usa, ma alla prime armi per quanto riguarda la Formula 1. E di sicuro questo non potrà essere un punto a favore per una squadra nuova che sta già incontrando tantissime difficoltà...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie