James Thompson rimane senza un volante

James Thompson rimane senza un volante

L'inglese ha interrotto il suo rapporto con la Hartmann Racing

Il 2010 si sta rivelando un anno veramente difficile per gli specialisti delle gare turismo: sono rimasti senza un volante piloti del calibro di Fabrizio Giovanardi, Colin Turkington e Rickard Rydell ed oggi è toccata la stessa sorte anche a James Thompson. L'inglese aveva allestito un programma per disputare l'ETCC ed il DTC al volante di una Honda Accord gestita dalla Hartmann Racing, ma purtroppo per lui i piani sono saltati proprio alla vigilia della prima gara di quest'ultimo a Jyllandsringen. "Marco Calovolo (il suo ingegnere, ndr), i ragazzi ed io non vedevamo l'ora di iniziare il campionato danese. Nelle prime uscite avevamo ottenuto dei buoni risultati e mi ero divertito molto, ma non possiamo più continuare e questo è un vero peccato. Si tratta della fine di un capitolo e ora devo cercarmi un nuovo lavoro" ha spiegato a TouringCarTimes.com l'ex pilota dell'Alfa Romeo nel WTCC. Thompson però non vuole abbattersi e guarda già al futuro. Anche perchè è difficile immaginare che un pilota che è riuscito a sfiorare un piazzamento a podio nel Mondiale con la cenerentola Lada Priora possa rimanere a piedi troppo a lungo: "Sento dire che nel 2011 entreranno dei nuovi costruttori nel WTCC e spero che sia così, perchè penso di avere ancora qualche conto in sospeso. Con il mio amico Calovolo cercheremo una possibilità per continuare a lavorare insieme"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ETCC
Piloti James Thompson
Articolo di tipo Ultime notizie