Sfiorati i 50 iscritti alla 4^ Baja Nord Italia

Sfiorati i 50 iscritti alla 4^ Baja Nord Italia

Il via a fuoristrada, moto e quad è parmense, questo week end

Sono esattamente quarantasei gli iscritti alla quarta e attesa edizione della Baja Nord Italia, tappa del Campionato Italiano Cross Country Rally, ovvero la massima competizione nel panorama fuoristradistico tricolore. Quest’anno, la gara parmense avrà validità anche per il Campionato Italiano Baja FMI Moto e Quad e vedrà impegnati diversi centauri e quaddisti. Tra gli iscritti all’edizione 2010, non potevano certo mancare i piloti più celebri del Campionato Italiano. Tra questi il campione in carica, Riccardo Colombo, che sarà al via sul Mitsubishi L200 Pick Up T1, ovvero la categoria che consente la maggiore preparazione ai veicoli da competizione, affiancato, per la prima volta, dall’esperta Monica Buonamano, per la scuderia ufficiale Mitsubishi RalliArt Divisione Fuoristrada Italia. Dello stesso team sarà presente anche Roberto Ciampolini, navigato da Simona Mantovani, su Mitsubishi Pajero T2 e Pierpaolo Larini, con il giovane ma deciso Francesco Pellicciotti alle note, su Mitsubishi Pajero WRC. A dar loro battaglia, nella casa automobilistica avversaria per antonomasia, ci sarà un altro Campione Italiano (anno 2008), Lorenzo Codecà che, navigato da Erika Pajer, su New Grand Vitara della categoria T1, darà sicuro il meglio di sé per portare a casa punti importanti in ottica di campionato e rimanere davanti anche al nuovo, ma velocissimo compagno di squadra, Alex De Angelis. Il giovane pilota ferrarese è infatti per il primo anno in forze nella squadra ufficiale di Suzuki, la Emmetre Racing, e a Parma sarà impegnato su New Grand Vitara T1, con Stefano Davide Fabiano alle note. Sempre nella categoria T1 ci saranno Valter e Stefano Benazzato, su Peugeot 604, Giovanni Manfrinato, navigato da Cludio Condotta su Renault Megane Proto e ancora Antonio Manfrinato navigato da Giacomo Innocenti su Nissan Pick Up. La Rubicone Corse ha invece schierato Mario Ricci e Silvano Fattori, al via con Nissan Navara Ermolli, mentre la Errepi Racing punta su Bertuzzi-Risi nei T1, su Suzuki Proto 3.2 V6, e Lolli-Forti e Gelosa-Rossini, entrambi gli equipaggi su Suzuki New Grand Vitara, nel T2. Potrebbero riservare alcune sorprese anche Donato Brenna e Valerio Abinti, nella categoria T1, su Mitsubishi Pajero. Dopo un inizio stagione dei più scatenati, non poteva certo mancare Valentino Bombelli, vincitore del Trofeo Mitsubishi Off Road 2009 che, con Daniele Fiorini, sarà a bordo di un Mitsubishi Pajero T2. Occhi puntati anche su Andrea Luchini, che torna a correre con un Grand Vitara T2 coadiuvato da Trippa. Con la stessa auto ci proveranno anche Giorgio e Francesco Facile. Scelgono l’assistenza di R Team, i fratelli Carmine e Lucio Salvi, al via su di un Mitsubishi Pajero T2. Questi e molti altri piloti si daranno battaglia sugli sterrati attorno ai Comuni di Fornovo di Taro, Varano de’ Melegari e Solignano e, oltre alle categorie T1 e T2 saranno pronti a partire anche i TH, ovvero le auto di scaduta omologazione, e poi quad e moto. Alcuni quad saranno inoltre impegnati nel Trofeo Italiano Baja Sprint 2010, una competizione nella competizione che si correrà nella sola giornata di domenica, mentre il resto degli equipaggi sarà impegnato a partire dalle verifiche sportive e tecniche ed il briefing, che avranno luogo sabato 24 Aprile presso il Foro 2000 di Fornovo di Taro. La competizione entrerà poi nel vivo con lo start degli equipaggi che, alle 14,00 dello stesso giorno, affronteranno i Settori Selettivi attorno a Varano de’ Melegari e chiuderanno, attorno alle ore 20.00, il giorno 1 di gara. Domenica 25 Aprile, la competizione riprenderà alle 8.00 dalla Piazza del Mercato di Fornovo di Taro, per affrontare 3 Settori Selettivi, e qui concludersi con l’arrivo e le premiazioni, direttamente sul palco alle 14,00. Dopo l’ultimo quaed partiranno i piloti iscritti alla gara valida per il Trofeo Italiano Baja Sprint. Il cuore logistico della competizione sarà l’Hotel della Roccia a Varano de Melegari, il Parco Partenza sarà invece allestito presso la Piazza del Mercato di Fornovo di Taro, dopo le verifiche tecniche. Il chilometraggio previsto per il Cross Country Rally è di 227,71, compresi i 175 chilometri di Settori Selettivi ed il percorso preannuncia alcuni tratti inediti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie