Dakar, 4° Tappa: tripletta del team Petronas De Rooy

Vince la tappa De Rooy davanti a Stacey e Biasion che si conferma al terzo posto nella classifica assoluta

Dopo il clamoroso successo di Miki Biasion di ieri, il Petronas team De Rooy Iveco infila una splendida tripletta in classifica generale nella graduatoria riservata ai camion dopo la quarta tappa della 33. edizione della Dakar. Gerard De Rooy si riprende il comando delle operazioni con l'Iveco Powerstar nella versione Strator Torpedo, dopo che l'olandese è stato costretto a cedere la leadership ieri al russo Nicolaev con il Kamaz. L'olandese ha dominato la speciale con il tempo di 4.22'12”: Gerard ha accusato la rottura di un ammortizzatore della cabina a soli 6 km dal traguardo, per cui l'avaria non ha inciso sulla prestazione: "Solo un po' più di mal di schiena dopo una tappa che è stata molto dura". Il nostro Capitan Miki si mantiene al terzo assoluto con l'Iveco Trakker Evolution 2 dopo una prova molto consistente che conferma tutto il buono che ci ha già fatto vedere ieri. Il tris Iveco è stato completato da Stacey che si riporta al secondo posto a 2”42 dalla posizione di testa: Hans ha preceduto l'equipaggio italiano sul traguardo solo di mezzo minuto. Anche oggi Biasion è stato un protagonista che è stato al comando della prova in alcuni tratti del percorso che ha toccato i 3400o metri di quota su un passo andino: il bassanese ogni giorno trova una maggiore consapevolezza nei suoi mezzi, potendo lottare alla pari con i suoi compagni di squadra che sono fra i migliori interpreti della specialità. Intanto va detto che Nicolaev è stato autore di una uscita di strada nella quale ha perso circa 17 minuti a circa 60 km dalla conclusione della speciale di 326 km caratterizzata da canyon e attraversamenti di torrenti secchi molto insidiosi e ha chiuso la giornata con un distacco di mezz'ora che lo fa rotolare fino alla decima piazza assoluta. Il russo, infatti, era riuscito a ripartire con i suoi mezzi nel tratto più duro della tappa. Il tratto cronometrato ha inframmezzato la tappa che ha portato la carovana da San Juan a Chilecito, per un totale di 750 km da percorrere sotto un caldo torrido. Dietro al tris del team Petronas De Rooy sono riapparsi i due Man di Van Vliet ed Echter, ma è Loprais con il Tatra a diventare il primo inseguitore degli imprendibili Iveco che stanno cercando di prendere il largo per poi giocarsi la partita fra di loro. Il ceco viaggia già con 12'57” di ritardo. 33. DAKAR, Quarta tappa, 04/01/2012 Classifica assoluta Camion 1. De Rooy-Rodewald-Colsoul – Iveco – in 4.22'12” 2. Stacey-Van Goor-Der Kinderen – Iveco – + 2'42” 3. Biasion-Albiero-Huisman – Iveco – + 3'06” 4. Loprais-Almasi-Ernst – Tatra – + 12'57” 5. Ardavichus-Kuzmich-Turlubaev – Kamaz – + 13'03 6. Van Vliet-Peter-Bruynkens – Man – + 19'22” 7. Mardeev-Shibalov-Belyaev – Kamaz – + 25'06” 8. Karginov-Devyatkin-Mokeev – Kamaz - 30'37” 9. Echter-Ruf-Klein – Man – + 32'12” 10. Nikolaev-Savostin-Rybakov – Kamaz – + 32'18”
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie