Jonny Reid è il primo poleman dell'Auto GP

Jonny Reid è il primo poleman dell'Auto GP

L'esperienza ha permesso al neozelandese di superare Onidi e Piscopo

È Jonny Reid il primo poleman dell'Auto GP. Il pilota neozelandese della SuperNova è riuscito a mettere due decimi tra sé e gli avversari in una sessione di qualifica molto difficile da interpretare a causa delle condizioni della pista. Sul circuito di Brno, infatti, il vento è calato e le temperature si sono decisamente alzate, rendendo la pista più scivolosa e lenta rispetto alle prove libere di venerdì. In questa situazione i primi giri con le gomme nuove sono stati utilizzati dai piloti più per cercare il limite, e solo dopo aver montato il secondo set, dopo le opportune modifiche all'assetto delle monoposto, i protagonisti della serie hanno potuto spingere davvero. In una situazione così complessa è uscita fuori l'esperienza dei piloti sulla Lola B05/52 e il feeling con la squadra. Non a caso, a spiccare sono stati Reid, che con questa vettura e il team SuperNova aveva già gareggiato nell'A1 GP, e Fabio Onidi, che sulla Lola ha corso le ultime due stagioni dell'Euroseries 3000. Il pilota italiano, sempre tra i primi in tutte le sessioni fin da venerdì, ha fatto le giuste scelte di set-up con il team Lazarus e domani partirà in prima fila, la posizione ideale per mettere a segno una delle sue proverbiali partenze al fulmicotone. Alle spalle di Onidi ci sarà Edoardo Piscopo, che ha confermato quanto di buono fatto vedere nelle scorse giornate precedendo Adrian Zaugg. Il sudafricano ha chiuso le qualifiche non soddisfatto della seconda fila, ma ottimista per la gara di domani. Alle spalle di Zaugg due piloti alla prima esperienza sulla monoposto, ma comunque velocissimi: Luca Filippi e Vladimir Arabadzhiev partiranno infatti dalla terza fila, davanti a Duncan Tappy e Julian Leal. Nona posizione in griglia per Giorgio Pantano, che ha lamentato grossi problemi di sottosterzo e che ha visto un paio di giri buoni rallentati da piloti più lenti. Per lui dunque si prospetta una gara di rimonta, cosa che tenteranno di fare anche Jan Charouz, decimo, Iaconelli, Tambay, e Grubmüller. A chiudere la griglia Bizzarri e Miguez, con le monoposto della RP Motorsport, e Tomas Kostka, subentrato all'infortunata Natacha Gachnang Jonny Reid: “La macchina non era buona come nelle libere, il set-up non era adatto alle condizioni della pista che sono cambiate molto a causa delle temperature. Nonostante questo sono riuscito a fare la pole position, e sono molto felice di essere il primo poleman della storia del campionato. Credo che domani la chiave delle gare starà nell'indovinare il set-up giusto per le condizioni del tracciato, dovrebbe fare ancora più caldo di oggi”. Fabio Onidi: “Sono davvero soddisfatto di queste qualifiche, partire dalla prima fila è il miglior modo di cominciare questa stagione. Non è stato facile, perché la temperatura ha messo a dura prova le gomme e reso la pista molto scivolosa, ma il team è stato fantastico nel centrare subito le modifiche giuste al set-up. Per domani so che Reid sarà un osso duro, ma cercherò di partire meglio che posso e dare battaglia”. Edoardo Piscopo: “A dire la verità ci tenevo a fare la pole, visto come erano andate le scorse giornate, ma oggi le condizioni erano davvero troppo diverse, e con le gomme solo il primo giro era davvero buono. Anche la terza piazza va benissimo, per la gara sono tranquillo perché abbiamo un ritmo ottimo e il team lavora bene”. AutoGp, Brno, 24/04/2010 Classifica Prove di Qualificazione 1. Jonny Reid (SuperNova) 1'43”829 2. Fabio Onidi (Lazarus) 1'44”025, a 0"196 3. Edoardo Piscopo (DAMS) 1'44”219, a 0"390 4. Adrian Zaugg (Trident) 1'44”314, a 0"485 5. Luca Filippi (Euronova) 1'44”322, a 0"493 6. Vladimir Arabadzhiev (DAMS) 1'44”346, a 0"517 7. Duncan Tappy (DAMS) 1'44”513, a 0"684 8. Julian Leal (Trident) 1'44”515, a 0"686 9. Giorgio Pantano (SuperNova) 1'44”523, a 0"694 10. Jan Charouz (Charouz-Gravity Racing) 1'44”609, a 0"780 11. Carlos Iaconelli (Durango) 1'44”897, a 1"068 12. Adrien Tambay (Charouz-Gravity Racing) 1'44”914, a 1"085 13. Walter Grubmüller (Charouz-Gravity Racing) 1'45”290, a 1"461 14. Celso Miguez (RP) 1'45”730, a 1"901 15. Stefano Bizzari (RP) 1'45”745, a 1"916 16. Tomas Kostka (Charouz-Gravity Racing) 1'48”332, a 4"503

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Jonny Reid
Articolo di tipo Ultime notizie